Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

"Aggredì i poliziotti", immigrato torna in libertà

Si tratta del diciannovenne del Gambia che due giorni fa era stato arrestato. Il giudice monocratico Marfia ne ha disposto la scarcerazione

Indaga la polizia

E’ tornato in libertà il diciannovenne del Gambia che due giorni fa era stato arrestato a Palma di Montechiaro con l’accusa di avere aggredito due poliziotti mentre questi ultimi controllavano un locale frequentato da immigrati.

Oggi il giudice monocratico Marfia, accogliendo la richiesta della difesa, rappresentata dall'avvocato Eduardo Cirino, ha disposto la scarcerazione del giovane (che dopo l’arresto era stato tradotto nel carcere di Agrigento), senza applicare nei suoi confronti misure preventive. Il pm aveva chiesto la custodia cautelare in carcere. Il giovane, secondo l’accusa, prima aveva mostrato insofferenza al controllo di polizia, e quando gli agenti avevano deciso di portarlo al commissariato li aveva colpiti. Due poliziotti erano stati costretti a ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso che li hanno giudicati guaribili in 10 giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aggredì i poliziotti", immigrato torna in libertà

AgrigentoNotizie è in caricamento