rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Ambiente e decoro

Aumentato il budget e aggiudicata la gara: niente più rifiuti lungo le strade provinciali

Considerando il preoccupante aumento delle discariche abusive e lo svolgimento delle manifestazioni previste per il 2025 dopo la proclamazione di "Agrigento capitale italiana della cultura", per le operazioni di bonifica sono stati messi a disposizioni più fondi

Niente più rifiuti, o almeno si spera, lungo le strade provinciali. È stata aggiudicata la gara relativa all'accordo quadro con un solo operatore economico per la rimozione, raccolta e conferimento in discarica o centri autorizzati dei rifiuti abbandonati. Se ne occuperà l'impresa Minnella Michelangelo di Casteltermini, per un importo complessivo di 615.000 euro più Iva.

Rispetto agli anni precedenti il Libero consorzio, considerando il preoccupante aumento delle discariche abusive e il contestuale svolgimento delle manifestazioni previste per il 2025 dopo la proclamazione di "Agrigento capitale italiana della cultura", ha incrementato il budget per le operazioni di bonifica del territorio, in modo da garantire maggiore stabilità e continuità nelle operazioni di bonifica. L'ente confida però anche in una maggiore collaborazione da parte dei cittadini e in una intensificazione dei controlli del territorio.

L'importo di gara è stato finanziato interamente con fondi di bilancio del Libero consorzio, mentre la durata dell'appalto è di tre anni a far data dalla consegna dei lavori, che consentiranno gli interventi di risanamento ambientale di competenza delle ex province regionali.

Il progetto è stato elaborato dai tecnici del settore Ambiente del Libero consorzio comunale di Agrigento, ai quali spetterà la direzione dei lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumentato il budget e aggiudicata la gara: niente più rifiuti lungo le strade provinciali

AgrigentoNotizie è in caricamento