La nave "Adriatica" ha lasciato la banchina di Porto Empedocle

Dopo tre lunghi ed estenuanti anni, la querelle sull'ingombrante "bestione" si è conclusa

La nave "Adriatica"

La nave "Adriatica" ha lasciato la banchina di Porto Empedocle. Una società l'ha acquistata, in sede di asta giudiziaria. Dopo tre lunghi ed estenuanti anni, la querelle sull'ingombrante "bestione" si è conclusa. 

L’Adriatica oggi si chiama Galaxy ed è battente bandiera Panamense. La nave era stata noleggiata dalla Siremar. Avrebbe dovuto essere utilizzata per "coprire" la tratta Porto Empedocle con Lampedusa, passando per Linosa. Ma l’Adriatica non partì mai. Una vicenda lunga tre anni, fatta di abbandoni da parte del personale e sequestri. 

L’Adriatica rischiò anche di affondare ma la Guardia costiera ed i vigili del fuoco evitarono il peggio. Il traghetto oggi pomeriggio ha lasciato il porto di Porto Empedocle, portando via dilemmi e vicissitudini. Del nuovo proprietario non si conosce l’identità, l’armatore che si è fatto avanti ha liberato lo scalo empedoclino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • "Sono caduta dalle scale": ferite non compatibili col racconto, avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento