rotate-mobile
Indagini

Addebiti da siti internet esteri: denunciati due nuovi casi di frode online

A subire due misteriosi prelievi da 64 euro è stato un agrigentino di 33 anni. Ben 286 euro invece sono stati sottratti ad una donna di 59 anni

Uno ha perso, verosimilmente a causa di pochi clic, 64 euro e l’altra, invece, ben 286 euro. Due le nuovi frodi online subite da altrettanti agrigentini che si sono visti fare degli addebiti sul bancomat da dei siti internet esteri. Siti dove, di fatto, le due vittime non avevano mai fatto accesso. Entrambi, in due diversi momenti, hanno formalizzato denuncia, a carico di ignoti, in Questura e i poliziotti hanno avviato le indagini per provare ad identificare chi si nasconda dietro quei “colpi” che forse, secondo le intenzioni dei malfattori, dovevano passare inosservati. A subire la frode – con due differenti addebiti di uguale importo sul suo bancomat – da 64 euro è stato un agrigentino di 33 anni.

Quella da 286 euro è stata invece subita da una donna, sempre residente ad Agrigento, di 59 anni. Identico – è ormai diventato quello portante - il modus operandi dei delinquenti che hanno agito attraverso dei siti internet esteri. Appare scontato che nelle prossime ore, i poliziotti dell’ufficio Denunce della Questura trasmetteranno le due denunce ai colleghi della Postale di Palermo che potranno provare a tracciare la “strada” del web da seguire per tentare, laddove possibile, di risalire all’identità dei frodatori. Settimanalmente, tanto ad Agrigento quanto nel resto della provincia, sono sempre diverse le denunce raccolte dalle forze dell’ordine per frodi online dello stesso, identico, genere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addebiti da siti internet esteri: denunciati due nuovi casi di frode online

AgrigentoNotizie è in caricamento