rotate-mobile
Polizia

Acquisti su siti internet di giochi online e vestiti mai fatti: denunciate due frodi

Entrambi gli agrigentini hanno disconosciuto i pagamenti e si sono recati all’ufficio Denunce della Questura

A un cinquantaduenne hanno addebitato 50 euro per l’acquisto, in un sito internet estero, di un gioco online. A una quarantaduenne invece un centinaio, e passa, di euro per compere fatte con la sua carta di credito. Entrambi gli agrigentini però hanno disconosciuto acquisti e pagamenti e si sono recati all’ufficio Denunce della Questura per raccontare quanto, loro malgrado, gli era capitato. Si è trattato di nuovi casi di frode informatica e di accesso abusivo a sistema. Sono state avviate, come sempre, le indagini per provare a identificare chi, effettivamente, si nasconda dietro l’appropriazione di denaro degli agrigentini.

Il cinquantaduenne si è visto addebitare 50 euro per l’acquisto di un gioco online. Peccato però che l’uomo, né suoi familiari, lo avessero mai comprato e che, di fatto, non hanno mai fatto acquisti di questo genere né su siti internet italiani, né su quelli esteri. La donna invece ha disconosciuto la spesa di un centinaio di euro, mai fatta appunto, con la sua carta di credito. Per truffe e frodi informatiche è ormai un sistematico via vai, da parte delle vittime, dall’ufficio Denunce della Questura che, di fatto, provano a non perdere i soldi che gli vengono addebitati per spese mai veramente fatte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquisti su siti internet di giochi online e vestiti mai fatti: denunciate due frodi

AgrigentoNotizie è in caricamento