rotate-mobile
Reati sul web / Grotte

Acquista cellulare su un social network, il profilo si rivela però falso: denunciati due uomini

A finire nei guai sono stati un trentenne e un 52enne ritenuti gli autori della truffa. Ad identificarli, e deferirli alla Procura dopo una breve attività investigativa, sono stati i carabinieri

Cade  nel tranello messo in atto su un noto socialnetwork e per acquistare un cellulare sborsa 350 euro. Vittima del raggiro una studentessa di 21 anni di Grotte. I carabinieri, a conclusione di un'indagine nata proprio dalla denuncia, a carico di ignoti, della giovane sono riusciti a denunciare, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento due presunti responsabili di quella che è stata una truffa. L'ennesima per una vittima agrigentina.. A finire nei guai sono stati un trentenne di Crispano, nel Napoletano, e un immigrato di 52 anni, anch'esso residente in provincia di Napoli. 

La studentessa di Grotte voleva acquistare un telefono cellulare visto su un falso profilo di un noto socialnetwork. E per farlo ha sborsato 350 euro. I venditori si sono però, ad un certo punto e dopo aver incassato il denaro, resi irreperibili e quel telefonino, contrattato su un profilo risultato falso, non è mai arrivato a destinazione. La giovane ha formalizzato una denuncia, a carico di ignoti, alla stazione dei carabinieri del suo paese che, appunto, dopo una breve attività investigativa sono riusciti a risalire ai due presunti truffatori che, appunto, sono stati denunciati alla Procura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquista cellulare su un social network, il profilo si rivela però falso: denunciati due uomini

AgrigentoNotizie è in caricamento