Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

"Acqua pazza", i media nazionali parlano dell'Agrigento "assetata"

Un "fenomeno", tornato agli onori della cronaca dopo un articolo di Attilio Bolzoni su "La Repubblica", che il giornalista ha raccontato ascoltando le voci del popolo e della gente che si lamenta dei costi dell'acqua e della carenza del prezioso liquido

A scatenare ancora una volta il caso è stato il quotidiano "La Repubblica". Con un articolo del giornalista Attilio Bolzoni, accompagnato anche da un video intitolato "Acqua pazza" pubblicato ieri, tornano ad accendersi i riflettori sulla "Girgenti acque" (l’ente gestore del servizio idrico in provincia di Agrigento) e sui problemi legati alla distribuzione dell'acqua ad Agrigento.

Un "fenomeno", di cui ieri ha parlato anche il Tg5, che Bolzoni ha raccontato ascoltando le voci del popolo e della gente che si lamenta dei costi dell'acqua e della carenza del prezioso liquido.

Nell'articolo si è parlato anche di malaffare, di mafia e di assunzioni incontrollate. Circostanze che l'azienda ha respinto nel corso di un'intervista che il presidente della società, Marco Campione, ha rilasciato allo stesso Bolzoni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Acqua pazza", i media nazionali parlano dell'Agrigento "assetata"

AgrigentoNotizie è in caricamento