Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Centro città / Via Francesco Crispi

Le analisi sono negative, acqua non potabile in via Crispi e Fazello

I controlli sono stati realizzati dal Sian dell'Asp, emessa ordinanza da parte del Comune in attesa dell'eliminazione del problema

Acqua con parametri non conformi, disposto il divieto di utilizzabilità per fini potabili in due punti nelle vie Crispi e Fazello. 

L'ordinanza è stata firmata dal sindaco Lillo Firetto in seguito alla segnalazione del Sian dell'Asp di Agrigento, il quale, "a seguito di accertamenti del campione d'acqua prelevato in via Crispi 31 e via Fazello 28" ha "riscontrato parametri microbiologici non conformi".

Starà adesso al gestore del servizio idrico verificare le cause del probleme ed eliminare lo stesso in modo da rendere nuovamente utilizzabile l'acqua fornita ai cittadini. In via Crispi, già nel recente passato, era stato necessario emettere delle specifiche ordinanze in tal senso per vietare l'uso potabile del liquido fornito dai rubinetti nelle case dei cittadini.

L'ente gestore - Girgenti Acque - ha precisato che l'ordinanza del sindaco prevede "divieto dell'uso dell'acqua e utilizzo solo per usi igienici (servizi igienici, pulizia di pavimenti)".

Appare, naturalmente, scontato - anche ai profani - che se l'uso dell'acqua è vietato "per usi igienici", meno che mai - a prescindere dalla forma letterale espressa nell'ordinanza - potrà essere utilizzata per fini potabili.   

"Gli operatori ed i tecnici dell’azienda stanno ponendo in essere - scrivono da Girgenti Acque - quanto necessario per individuare le cause dello sforamento dei parametri dell’acqua e per pervenire ad una rapida risoluzione". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le analisi sono negative, acqua non potabile in via Crispi e Fazello
AgrigentoNotizie è in caricamento