rotate-mobile
Cronaca

Canoni di concessione, Intercopa presenta un esposto contro l'Ati

Il Comitato per la gestione pubblica dell’acqua si è rivolto alla Procura di Agrigento ed alla Corte dei Conti per mancato accesso agli atti

Presentato un esposto contro l’Ati per mancato accesso agli atti. Il Comitato per la gestione pubblica dell’acqua, Intercopa, si è rivolto alla Procura di Agrigento ed alla Corte dei Conti, poiché – fa sapere il coordinatore Franco Zammuto - nonostante sia stato richiesto accesso agli atti per i canoni di concessione ai sensi dell’articolo 19 della convenzione stipulata con la Girgenti Acque, dopo oltre 45 giorni non abbiamo ricevuto nulla”.

“La richiesta – prosegue Zammuto - si è resa necessaria per comprendere come mai la Girgenti Acque ha proceduto, dal 2007 ad oggi, ad adeguare i canoni e le tariffe da caricare in bolletta secondo i parametri stabiliti dall’Aegeesi e dall’inflazione, mentre il canone di concessione non è mai stati adeguato agli stessi. Inoltre, Intercopa, ravvisa molte perplessità sull’utilizzo di queste somme rispetto alla loro ragion d’essere e alla loro destinazione finale.  Non è superfluo far sapere che Intercopa si affida a professionisti in grado di suffragare le proprie ragioni e valutare che il danno arrecato, dal 2007 ad oggi è all’incirca di 1.600.000 euro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canoni di concessione, Intercopa presenta un esposto contro l'Ati

AgrigentoNotizie è in caricamento