Lunedì, 17 Maggio 2021
Acqua inquinata (foto d'archivio)
Cronaca

Acqua inquinata in via Dei Fiumi, M5S: "Insufficiente il sollecito del sindaco"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Finalmente il sindaco Firetto ha dato parzialmente ascolto ai cittadini che da troppi mesi hanno lamentato la difficoltà ad avere l'acqua potabile nelle proprie cisterne". Lo scrivono in una nota gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Agrigento, Eros Bartolomeo e Alessio Rossano, in merito ai disagi per l'acqua non potabile in via Dei Fiumi.

"Riteniamo sia insufficiente, - scrivono gli attivisti - la posizione di Firetto non poteva essere più morbida: 'sollecito urgentissimo'. Noi crediamo che dopo tutte queste gravi inadempienze, il sindaco avrebbe dovuto quantomeno 'diffidare' il gestore idrico che pretende solamente senza mai corrispondere il giusto servizio idrico, specie nel caso in questione, l'inquinamento dell'acquedotto di via dei Fiumi e traverse".

"Ricordiamo che il gestore Girgenti Acque non rilascia certificazioni sulla qualità e quantità di acqua erogata con il servizio autobotte - concludono - e vengono elargite bollette come se si usufruisse di un servizio per lo meno pari a quello degli altri cittadini.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua inquinata in via Dei Fiumi, M5S: "Insufficiente il sollecito del sindaco"

AgrigentoNotizie è in caricamento