Acqua a Calamonaci, rientra l’emergenza sanitaria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Girgenti Acque S.p.A. comunica che i Rapporti di Prova, dei campioni d’acqua prelevati in data 13/11/2018 nel comune di Calamonaci, hanno evidenziato parametri non conformi in ingresso al serbatoio e conformi in uscita al serbatoio.

Si ritiene, pertanto, risolto l’inconveniente igienico-sanitario riscontrato, causato dalle violente precipitazioni atmosferiche che hanno interessato la provincia di Agrigento nei giorni 1, 2 e 3 novembre u.s., responsabili di avere intorbidito le sorgenti che alimentano l’acquedotto Casale, in gestione a Siciliacque S.p.A.

Inoltre, i superiori esiti evidenziano l’efficacia del sistema di disinfezione presente all’interno del serbatoio in parola.
Pertanto, considerati i superiori esiti, è stato chiesto alle Autorità competenti di eseguire i necessari accertamenti al fine di revocare l’Ordinanza Sindacale n. 26 del 08/11/2018.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento