menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Potranno usufruirne le imprese commerciali, dei servizi e del turismo

Potranno usufruirne le imprese commerciali, dei servizi e del turismo

Accordo tra Confcommercio e sindacati, niente tasse per i premi di produttività

L'intesa è stata siglata con Cgil, Cisl e Uil. Potrà essere applicata a tutti i dipendenti delle imprese private che hanno uno stipendio annuo inferiore a 50.000 euro.

Confcommercio, Cgil, Cisl e Uil e l’ufficio provinciale hanno siglato un accordo che permetterà di detassare i premi di produttività per i lavoratori delle imprese private di Agrigento.

A siglare l’intesa sono stati Francesco Picarella, Vincenzo Cipolla, Francesco Castronovo, Alfonso Bellomo e Gerlando Pecoraro.

“L’accordo territoriale – scrive Confcommercio - permette l’applicazione dell’imposta sostitutiva del 10 per cento sulle componenti accessorie della retribuzione corrisposte ai lavoratori dipendenti del settore privato, in connessione ad incrementi di produttività entro il limite massimo dell'importo detassabile, pari a 2.000 euro”.

Per Francesco Picarella, presidente di Confcommercio - la detassazione dei premi di produttività sblocca risorse a beneficio di lavoratori e imprese, e contribuisce a rilanciare i consumi in un momento ancora difficile per la nostra economia. Va sottolineato che questo accordo con i sindacati dimostra la validità delle organizzazioni di rappresentanza, capaci di ottenere risultati importanti e concreti”. “L’intesa dà la possibilità – si conclude la notta - a tutte le aziende aderenti a Confcommercio della provincia di Agrigento, qualsiasi sia il settore di attività e il contratto collettivo di lavoro applicato, tra quelli sottoscritti da Cgil, Cisl e Uil, di erogare ai propri dipendenti, con un reddito annuo non superiore a 50.000 euro, premi di produttività detassati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento