Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca Via Roma

Rissa finisce male a Porto Empedocle, accoltellato un giovane: in manette l'autore

Il giovane, trasportato all'ospedale di Agrigento, ha subito diverse ferite all'addome. A colpirlo sarebbe stato Giuseppe Gangarossa, 50 anni, di Porto Empedocle, arrestato dalla polizia

E' stato ricoverato in gravi condizioni il 26enne accoltellato ieri sera a Porto Empedocle al culmine di una rissa in un bar di via Roma. Il giovane, trasportato all'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento con un'ambulanza del 118, ha subìto almeno quattro ferite all'addome. A colpirlo, con un coltellino, sarebbe stato Giuseppe Gangarossa (nella foto in basso), 50 anni, di Porto Empedocle, già noto alle forze dell'ordine.

L'uomo si è costituito  poco dopo la rissa al Commissariato di Porto Empedocle. Per lui l'accusa è di tentato omicidio e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere

Gli agenti delle Volanti di Agrigento, insieme ai colleghi del Commissariato empedoclino diretti dal vicequestore aggiunto Cesare Castelli, Giuseppe Gangarossa-2sono giunti in via Roma ieri sera intorno alle 22.30, dopo una chiamata al 113 che segnalava una violenta rissa in un bar. All'arrivo della polizia, però. i partecipanti alla rissa si erano già allontanati. E' stato poco dopo che gli agenti hanno rintracciato tre giovani feriti, uno dei quali disteso per terra in una pozza di sangue

Gangarossa, per il quale i poliziotti avevano già avviato le ricerche, si è presentato poco dopo al Commissariato di Porto Empedocle. L'uomo si trova rinchiuso nel carcere di contrada Petrusa, ad Agrigento, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa finisce male a Porto Empedocle, accoltellato un giovane: in manette l'autore

AgrigentoNotizie è in caricamento