rotate-mobile

Accoglienza dei profughi, Musumeci: “Il cuore dei siciliani è grande, nessuno rimarrà fuori”

Il presidente della Regione ha parlato della cabina di regia che, in accordo con i prefetti, si dovrà occupare degli aiuti umanitari destinati a chi fugge dai luoghi del conflitto

La Sicilia è pronta ad accogliere i profughi ucraini ed il coordinamento delle operazioni di assistenza è stato affidato alla Regione. Il governatore dell'isola, in video-conferenza, ha convocato i prefetti per l'organizzazione logistica degli aiuti umanitari e, laddove necessario, per fornire assistenza sanitaria.

"La guerra deve preoccupare tutti – dice ai microfoni di AgrigentoNotizie Nello Musumeci presente in città per un incontro politico – e ho parlato con i prefetti per creare un momento di coordinamento. Lavoreremo affinchè nessun profugo rimanga fuori. La domanda che arriva dall'Ucraina è molto più articolata di quanto si pensasse, ma l'offerta dei siciliani è altrettanto generosa e solidale. Speriamo – conclude Musumeci - di porre fine ad una parte del calvario di questi cittadini che non hanno alcuna colpa se non quella di essere entrati nel mirino di una follia imperialista”.

La fuga dalla guerra: quanti profughi arriveranno in Italia dall'Ucraina

Video popolari

Accoglienza dei profughi, Musumeci: “Il cuore dei siciliani è grande, nessuno rimarrà fuori”

AgrigentoNotizie è in caricamento