Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Ospitalità di disabile e di minori stranieri, guai finanziari per il Comune

Decreto ingiuntivo da quasi 20 mila euro da parte di una coop, mentre un'altra ha citato l'ente davanti al tribunale

Un decreto ingiuntivo da parte di una coop che reclama il pagamento dell’ospitalità nella propria comunità – per gli anni 2019 e 2020, sino ad ottobre, - per un paziente disabile psichico e la citazione, davanti al tribunale di Agrigento, da parte di un’altra cooperativa che chiede il pagamento delle rette spettanti per aver svolto servizio di ospitalità ed assistenza nei confronti di minori stranieri non accompagnati. Palazzo dei Giganti continua a ricevere citazioni in giudizio o, appunto, decreti ingiuntivi per pagamenti non effettuati. Anche per questi ultimi due casi, il sindaco Franco Micciché ha autorizzato, nel primo caso, l’opposizione e, nel secondo, la costituzione in giudizio, affidando l’incarico di difesa e rappresentanza al funzionario Rita Salvago.

Per l’ospitalità data, nella comunità, ad un disabile psichico – motivo per il quale è arrivato al Municipio il decreto ingiuntivo – la coop reclama il pagamento di poco meno di 20 mila euro. Nell’altro caso, invece, negli atti del Comune non viene specificata la richiesta di denaro della coop che reclama che venga onorato il pagamento del quarto trimestre del 2017 quando ha garantito il servizio di ospitalità e assistenza nei confronti di minori stranieri non accompagnati. Si tratta di problemi di finanziari che vanno ad aggiungersi ad altri della stessa natura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospitalità di disabile e di minori stranieri, guai finanziari per il Comune

AgrigentoNotizie è in caricamento