menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tribunale di Sciacca

Il tribunale di Sciacca

"Abuso d'ufficio", chiesto rinvio a giudizio per 5 sindaci e un dirigente

Secondo la Procura, affidando un incarico all'esterno, per l'Unione dei Comuni Platani Quisquina Magazzolo, sarebbero state violate più disposizioni

La Procura ha già chiesto il rinvio a giudizio nei confronti di 5 sindaci del Saccense, di un dirigente comunale e di Vincenzo Marinello per la nomina di quest'ultimo a responsabile del settore finanziario dell'Unione dei Comuni Platani Quisquina Magazzolo. Agli indagati viene contestata l'ipotesi di reato di abuso d'ufficio aggravato in concorso. E' quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia.

A chiedere il rinvio a giudizio è stato il sostituto procuratore di Sciacca, Michele Marrone, nei confronti di Marinello e di Alfonso Frisco, Giovanni Panepinto, Santo Alfano, Filippo Bartolomeo, Francesco Cacciatore e Salvatore Re. Nella qualità di sindaco del Comune di Alessandria della Rocca e presidente della giunta dell' Unione dei Comuni Platani-Quisquina-Magazzolo Frisco e di sindaci dei Comuni di Bivona, Cianciana, San Biagio Platani e Santo Stefano di Quisquina gli altri, oltre che di componenti della giunta dell'Unione, affidando l'incarico a Marinello, regolarmente retribuito, secondo la Procura avrebbero violato più disposizioni "che pongono all'amministrazione un espresso divieto di fare ricorso a personale esterno per ricoprire incarichi del tipo di quello conferito".

Sulla richiesta di rinvio a giudizio deciderà, nell'udienza fissata per il 13 gennaio del 2017, il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Sciacca Antonio Genna. Il sindaco di Bivona e deputato regionale del Pd Giovanni Panepinto ha nominato difensore l' avvocato Antonino Augello. Alfonso Frisco, Santo Alfano, Francesco Cacciatore e Filippo Bartolomeo sono assititi dall'avvocato Alberto Marolda. Bartolomeo ha nominato oltre a Marolda anche l' avvocato Antonino Gaziano. Salvatore Re è assistito dall' avvocato Michele Barbera. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento