menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusò della figlia, condannato

La Corte di cassazione ha inflitto all'uomo sette anni e quattro mesi di reclusione

Un muratore cattolicese è stato condannato dalla Corte di cassazione a sette anni e quattro mesi di carcere per aver abusato della figlia. Il fatto risale al 2008, quando la bimba aveva quattro anni. La piccola era affidata alla madre, ormai separata dal marito al quale però era concesso trascorrere del tempo con la bambina. Secondo una ricostruzione dell'accaduto sarebbe stata prorpio la bimba a raccontare alla madre di aver avuto un rapporto orale con il padre. Da lì scattò la denuncia contro l'uomo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento