menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La struttura abusiva sulla spiaggia della Scala dei Turchi, che verrà demolita

La struttura abusiva sulla spiaggia della Scala dei Turchi, che verrà demolita

Abusivismo a Lampedusa, Legambiente si costituirà parte civile al processo

Al fine di favorire la concreta demolizione delle costruzioni abusive in relazione alle quali i Comuni si trovano spesso in assenza di risorse adeguate, Legambiente Sicilia lancia anche una un'iniziativa per gli imprenditori

Legambiente Sicilia si costituirà parte civile nel processo sulla speculazione edilizia a Lampedusa. A comunicarlo è il direttivo regionale, tramite un comunicato stampa in cui si parla anche dell’abbattimento dell'ecomostro sulla spiaggia della Scala dei Turchi.

 
"La recente ordinanza emessa dal Comune di Realmonte per la demolizione dell’ecomostro di Scala dei Turchi, battaglia storica di Legambiente Sicilia, - si legge nel comunicato - costituisce un ulteriore fatto concreto e non solo simbolico nella lotta all’abusivismo edilizio. In questa prospettiva si collocano l’ulteriore ed importante provvedimento della Procura della Repubblica di Agrigento e l’azione della Guardia di Finanza di Agrigento contro la speculazione edilizia a Cala Creta di Lampedusa per i quali Legambiente Sicilia esprime apprezzamento e plauso e comunica di avere dato mandato al proprio Centro di Azione Giuridica di costituirsi parte civile".
 
Al fine di favorire la concreta demolizione delle costruzioni abusive in relazione alle quali i Comuni si trovano spesso in assenza di risorse adeguate, Legambiente Sicilia lancia una un'iniziativa: "Invitiamo l’imprenditoria sana della provincia di Agrigento a promuovere e costituire con sottoscrizioni  liberali un fondo cui possano attingere i comuni per l’esecuzione delle demolizioni".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento