rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca Favara

"Vendevano senza autorizzazione", pugno duro contro l'abusivismo a Favara

In un'operazione congiunta tra polizia municipale e carabinieri, è stata sequestrata merce esposta in strutture precarie montate in piazza Commendatore Angelo Giglia e corso Vittorio Veneto

Stretta contro l'abusivismo a Favara. In un'operazione congiunta tra polizia municipale e carabinieri, è stata sequestrata merce esposta in strutture precarie montate in piazza Commendatore Angelo Giglia e corso Vittorio Veneto. Lo rende noto il Giornale di Sicilia

I titolari dei due esercizi commerciali - riporta il quotidiano - "sono stati trovati sprovvisti dell'autorizzazione alla vendita e senza aver pagato la tosap, la tassa per l'occupazione delle aree pubbliche". La merce è stata confiscata e devoluta in beneficenza ad enti religiosi e centri d'assistenza. 

La polizia municipale fa sapere che nei prossimi giorni proseguiranno i controlli in altre strade della città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vendevano senza autorizzazione", pugno duro contro l'abusivismo a Favara

AgrigentoNotizie è in caricamento