rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Abusivismo edilizio e tentato furto, arrestati una pensionata e un ragazzo

A carico dei due agrigentini c'erano delle ordinanze da eseguire. Entrambi sono incappati in dei posti di controllo dei carabinieri

Deve scontare otto mesi di reclusione per reati commessi in materia edilizia, commessi a Lampedusa. E' durante un posto di controllo, realizzato dai carabinieri nel quartiere del Villaggio Mosè, che è stata identificata una agrigentina settantenne, vedova e pensionata. Il controllo al terminale - realizzato dai militari dell'Arma - ha permesso d'accertare che a carico della donna c'era un'ordinanza di detenzione domiciliare emessa dal tribunale di Sorveglianza di Palermo. Ecco, dunque, che l'anziana è stata arrestata e portata nella sua abitazione. 

"Senza patente e con un coltello a serramanico", tre denunce

Da un arresto all'altro. Nelle ultime ore, sempre i carabinieri, hanno arrestato un ventunenne di Agrigento che è risultato essere - durante un posto di controllo - destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Monza. Il giovane deve scontare due mesi di reclusione per l'ipotesi di reato di tentato furto aggravato. Dopo la notifica del provvedimento, il ventunenne è stato portato al carcere "Di Lorenzo".  

I controlli del fine settimana, ad opera dei carabinieri, sono stati praticamente senza sosta.

E hanno anche permesso di segnalare numerosi giovani alla Prefettura perché trovati in possesso di stupefacenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo edilizio e tentato furto, arrestati una pensionata e un ragazzo

AgrigentoNotizie è in caricamento