Dodicenne violentata, in 4 davanti al Gup: ipotesi incidente probatorio

La ragazzina sarebbe stata costretta a seguire i tre in un vicolo cieco, da lì, a turno avrebbero abusato di lei

(foto ARCHIVIO)

Avrebbero costretto una ragazzina di appena 12 anni a seguirli verso un vicolo isolato, da lì a turno l’avrebbero violentata. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna de La Sicilia, la piccola avrebbe raccontato tutto alla madre. La donna denunciò il fatto alla polizia. La vicenda, dopo 4 anni, è ancora al vaglio dei giudici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono, in tutto, quattro gli uomini accusati di avere abusato della 12enne, si tratta di: Bogdan Petru Corcoz, 22 anni, Vasile Lucian Isache, 25 anni, Constantin Cosmin Babiucu Pavel, 24 anni, tutti di origini rumene, e Riccardo Fonte, 60 anni di Caltanissetta. L’aggressione sarebbe avvenuta di sera. Il Gup deciderà se procedere con l’incidente probatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane torna da Malta e risulta positivo al Covid, emigrato sabettese ricoverato a Malattie infettive

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Disoccupato 37enne si toglie la vita, i carabinieri avviano le indagini

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Frana il costone di Maddalusa, solo paura per i bagnanti: nessun ferito

  • Immigrati ballano nudi sul balcone di casa, agrigentini esasperati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento