rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Licata

Via libera all'abilitazione per un insegnante agrigentino, Consiglio di Stato dà torto al Ministero

La vicenda è stata ricostruita dall’avvocato Girolamo Rubino, che ha assistito il 43enne docente licatese

Il Consiglio di Stato ha dato ragione ad un docente licatese, che era stato escluso dal corso per conseguire l’abilitazione all’insegnamento. La vicenda è stata ricostruita dall’avvocato Girolamo Rubino, che ha assistito l’insegnante 43enne.

L’uomo, in possesso diploma di laurea in economia e commercio, aveva presentato domanda di partecipazione al percorso abilitante speciale per conseguire l'abilitazione all'insegnamento nella classe di concorso A017, avendo insegnato economia aziendale, dall'anno scolastico 2011/2012 per 547 giorni complessivi, presso l'istituto tecnico paritario "Luigi Pirandello" di Licata.

Ma il docente licatese – riscostruisce il legale – era stato escluso dalla partecipazione alla sessione speciale abilitante per una presunta carenza di requisiti, dal momento che periodo di servizio prescritto era stato maturato in soli due anni, invece di tre.

Il docente, dunque, ha fatto ricorso e grazie ad un provvedimento cautelare reso dal giudice amministrativo, era stato ammesso a partecipare "con riserva" al percorso abilitante per la classe di concorso A017, a conclusione del quale aveva conseguito il diploma di abilitazione all'insegnamento nella scuola secondaria.

A questo punto, si è costituito in giudizio il Ministero dell'Istruzione, rappresentato e difeso dall'Avvocatura generale dello Stato, per respingere il ricorso. Il Consiglio di Stato ha esaminato nel merito il ricorso proposto dall’avvocato Rubino, ritenendolo fondato – spiega il legale – “sotto il profilo della violazione e falsa applicazione della normativa afferente i requisiti di partecipazione ai Pas (Percorsi abilitanti speciali) individuati in 360 giorni di servizio nel periodo considerato”.

Il legale ha citato numerosi precedenti giurisprudenziali dello stesso Consiglio di Stato favorevoli alle proprie tesi. Dunque, il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso ed ha annullato definitivamente il provvedimento di esclusione del docente licatese dalla partecipazione al percorso abilitante speciale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera all'abilitazione per un insegnante agrigentino, Consiglio di Stato dà torto al Ministero

AgrigentoNotizie è in caricamento