Via San Girolamo "ostaggio" della burocrazia: riaperta soltanto ora

La strada era stata restituita a pedoni ed automezzi all'inizio di luglio. Solo ieri la revoca delle ordinanze di chiusura

Via San Girolamo

E' stata riaperta, ai pedoni e agli automobilisti, all'inizio dello scorso luglio. Allora, i residenti non curandosi dell'asfalto nero al posto degli auspicati sampietrini, festeggiarono con tanto di sfincione. Era finita, del resto, l'era dell'interdizione. Un periodo di quasi otto mesi che, però, per chi in via San Girolamo vive, era equiparabile a quasi un secolo. Eppure, formalmente, cioè sulla carta, la strada del centro storico è rimasta chiusa.

Almeno fino ad ieri. Proprio ieri, infatti, il sindaco Lillo Firetto ha revocato le sue due precedenti ordinanze: quelle relative alla "temporanea ed immediata chiusura" al transito del tratto tra l'incrocio con via Matteotti e la via San Girolamo.

Ma perché fra l'apertura sostanziale e quella formale di via San Girolamo sono passati addirittura due mesi? Burocrazia. Cavilli. Pareri ed incartamenti che hanno fatto anche "congelare" -  facendogli rischiare di perdere un finanziamento di quasi 250 mila euro - i lavori del Genio civile all'omonima chiesa. 

Ottenuti però tutti i pareri e, di fatto archiviati "cavilli", adesso via San Girolamo - anche formalmente - risulta essere aperta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento