menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Beni culturali, anche il distretto Valle dei Templi contro Crocetta

L'amministratore Gaetano Pendolino dice no "all'articolato della giunta regionale che propone di sospendere le convenzioni con i Comuni sui proventi della vendita dei biglietti di ingresso"

Nuove critiche all’articolato della giunta Crocetta che propone all’Ars di sospendere le convenzioni con i Comuni sui proventi derivanti dalla vendita dei biglietti nei siti culturali regionali.

Gaetano Pendolino, amministratore del distretto turistico Valle dei Templi, ha scritto al presidente della Regione, al presidente dell'Ars, all’Anci Sicilia, e alla deputazione agrigentina e nissena, per esprimere preoccupazione per il futuro del territorio. 

"In un'economia depressa come la nostra, che sta puntando tutte le sue risorse sul turismo e in particolare sul turismo culturale, la volontà dell'assessore Vermiglio, sottoscritta dalla giunta regionale – scrive Pendolino - rischia di ridurre al collasso le già asfittiche risorse da riservare alla promozione”.

Per Pendolino “la valorizzazione e la promozione di un territorio passano attraverso una compartecipazione con chi in questo territorio vive, opera, lavora, investe. Oggi si intende bypassare Comuni, realtà territoriali, associazioni, enti, parti sociali, perché si vuole mettere a tacere la volontà dei Comuni che li rappresentano nella loro varietà e complessità. Ci auguriamo che ciò non avvenga”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento