menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Wwf a San Leone per "liberare" una Caretta Caretta

L'associazione ambientalista ha organizzato una due giorni per raccontare le esperienze di volontariato legate alla salvaguardia delle testuggini marine

Si chiama “Naturalmente volontari, il racconto delle esperienze di volontariato a partire dalla Caretta Caretta”, l’iniziativa che il Wwf ha organizzato per martedì. Alle 19.30, a San Leone, presso lo stabilimento Oceanomare.

Daniela Reggi, responsabile del Centro Recupero e Soccorso delle tartarughe marine di Lampedusa, ci racconterà – scrive il Wwf - della sua esperienza in prima fila, da volontaria “spassionatamente appassionata”, nel recupero e cura delle tartarughe Caretta caretta e non solo”. Interverranno: Franco Miccichè, assessore alla balneabilità e tutela animali del Comune di Agrigento, Filippo Maria Parisi, comandante della Capitaneria di porto di Porto Empedocle, Maria Licata, dirigente Ripartizione Faunistico Venatoria di Agrigento, Girolamo Culmone, direttore Riserva Naturale Orientata di Torre Salsa. La serata sarà coordinata da Giuseppe Mazzotta, presidente Wwf Sicilia Area Mediterranea. Mercoledì, alle 11.30, una tartaruga Caretta Caretta sarà liberata in mare.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento