Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Morte di un operaio nella cava, udienza preliminare a Sciacca

E' iniziata ieri, davanti al gup Roberto Nodari, l'udienza preliminare per la morte di Mario Cardinale nella cava di Villafranca Sicula. Gli indagati sono cinque

Riprenderà il 7 di ottobre, davanti al gup del tribunale di Sciacca, Roberto Nodari, l’udienza preliminare nei confronti delle cinque persone per cui il pm, in relazione alla morte dell’operaio Mario Cardinale di 52 anni, di Bivona, avvenuta nella cava di Villafranca Sicula, ha chiesto il processo.

E’ stato deciso dal giudice nel corso dell’udienza di ieri. Gli indagati sono: Luigi Infantino di Casteltermini, dipendente del Distretto minerario di Caltanissetta, incaricato dei controlli sulle cave del territorio di Villafranca; Alfonsina Marretta di Ribera, titolare della ditta esercente la cava; Giovanni Sola di Ribera, amministratore di fatto della ditta; Salvatore Castiglione di Caltanissetta, responsabile del servizio di prevenzione e protezione all’interno della cava; Salvatore Gelsomino di Caltanissetta, direttore tecnico dei lavori. Il giudice Nodari ha accolto la richiesta di costituzione di parte civile della famiglia dell’operaio deceduto. La richiesta di risarcimento avanzata è pari a 3 milioni di euro. Parzialmente accolte anche le richieste di citazione come responsabili civili dell’assessorato regionale dell’Energia e del Distretto minerario di Caltanissetta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte di un operaio nella cava, udienza preliminare a Sciacca

AgrigentoNotizie è in caricamento