rotate-mobile
Cronaca Licata

Licata, 800 famiglie di Fondachello restano senza'acqua

Nella zona, venerdì scorso, si erano registrate infiltrazioni di acque nere nella rete idrica. Ora il sindaco ha emesso un'ordinanza per vietare l'uso dell'acqua per fini potabili

Ottocento famiglie del quartiere Fondachello, a Licata, sono rimaste senza acqua potabile. Nella zona, come si ricorderà, venerdì scorso si era registrato un guasto, a causa del quale acque nere si erano infiltrate nella condotta idrica.

Ad accorgersi dell’accaduto erano stati i residenti che, aprendo i rubinetti delle loro case, avevano scoperto che fuoriusciva acqua di colore giallastro. Girgenti Acque è intervenuta nel sito ed ha avviato le riparazioni, e da ieri sera ha ripristinato l’erogazione, ma considerato che tutti i serbatoi idrici delle case delle 800 famiglie devono essere ripuliti e disinfettati, il sindaco Angelo Cambiano ieri ha emesso un’ordinanza con la quale vieta l’uso dell’acqua per fini potabili nella zona. Non appena tutti i serbatoi per l’accumulo di acqua saranno stati disinfettati, il provvedimento sarà revocato e si potrà tornare ad usare il “prezioso liquido”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licata, 800 famiglie di Fondachello restano senza'acqua

AgrigentoNotizie è in caricamento