menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attesa sentenza del Tar: Licata, chiesto stop alle ruspe

L'avvocato Giuseppe Arnone ha rivolto un appello al prefetto Diomede: "le demolizioni si fermino fino al pronunciamento dei giudici amministrativi sui ricorsi"

Una richiesta di stop alle demolizioni di Licata, fino al 20 luglio quando il Tar di Palermo si pronuncerà sui ricorsi presentati dagli ex proprietari di immobili abusivi, è stata presentata oggi dall’avvocato Giuseppe Arnone che assiste alcuni degli ex titolari delle case da abbattere.

Arnone ha scritto al prefetto di Agrigento, Nicola Diomede, invitandolo ad intervenire perché le ruspe si fermino per circa tre settimane.

“Lo scorso 30 giugno il Tar Sicilia, seconda sezione, all’udienza stabilita per discutere – scrive Arnone - la sospensiva, richiesta nell’interesse dei titolari degli immobili, ha ritenuto opportuno un approfondimento delle questioni poste, e ha rinviato discussione e decisione di tre settimane, alla prima udienza utile, fissata per il prossimo 20 luglio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento