menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carlisi e Monella al vice sindaco: "Replica pretestuosa"

Questione depuratore. Le due rappresentanti del Movimento Cinque Stelle controreplicano ad Elisa Virone

“Se manca la voce del sindaco quella che non manca mai è la voce di qualche difensore d'ufficio. Anche questa volta è la vicesindaco Virone. Eccola di nuovo a puntualizzare, polemica e pretestuosa. Come per la vicenda rigassificatore, quando una richiesta lecita con l'indicazione dell'esistenza di una promessa durante la campagna elettorale, venne accolta con disprezzo e con un rimprovero.
Questo è ciò a cui si trova di fronte un qualsiasi consigliere comunale d'opposizione nell'esercizio delle sue funzioni di controllo e indirizzo”.

E’ la controreplica delle consigliere comunali del Movimento Cinque Stelle, Carlisi e Monella, alla replica alle loro dichiarazioni del vice sindaco Elisa Virone. 
“Rimane l'interrogazione su se e come sono venuti a capo del Drs 400 che, pubblicato da un mese, veniva attenzionato dall'amministrazione solo poche ore dopo le nostre grida d'allarme.
Oggi, dato che col suo comunicato si è arrampicata su tutt'altro, le ribadiamo di voler sapere perchè dopo il sequestro del depuratore del Villaggio Mosè il sindaco, responsabile della salute dei cittadini, non ha fiatato e non ha nemmeno intimato al gestore di non far pagare la depurazione ai cittadini, visto che depurazione non c’è”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento