Cronaca

Lampedusa, incendiata stanza al padiglione minori: interrogati tre egiziani

La Squadra mobile sta cercando d'accertare se i giovani siano o meno coinvolti nel rogo appiccato grazie a dei materassi

Il precedente incendio all'hotspot di Lampedusa

Tre egiziani minorenni sono stati sentiti ieri, per quasi tutta la giornata, dalla Squadra Mobile. I poliziotti stanno cercando d'accertare se i tre c'entrino o meno qualcosa con l'incendio che è stato appiccato, mercoledì sera, in una stanza del padiglione minori del centro d'accoglienza di Lampedusa.

Nessun dubbio sul fatto che il rogo è stato doloso: nella stanza con 4 posti letto sono stati sistemati, uno sopra l'altro, due materassi e poi sono stati incendiati. Non ci sono certezze, ma sembrerebbe che l'incendio sia stato appiccato quale forma di protesta da un gruppo di giovani che non vorrebbero essere rimpatriati.

La posizione dei tre, ieri, era però, naturalmente, ancora al vaglio degli investigatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lampedusa, incendiata stanza al padiglione minori: interrogati tre egiziani

AgrigentoNotizie è in caricamento