menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le cade addosso un cancello, bambina di 9 anni salvata dai medici

L'agrigentina è stata colpita da una lastra di ferro che le ha tranciato i muscoli del braccio sinistro. Riuscito l'intervento di ricostruzione

Una bambina agrigentina di 9 anni, vittima di un incidente domestico, rischiava di perdere il braccio sinistro, ma i medici del Policlinico di Palermo, durante un delicatissimo intervento chirurgico, le hanno ricostruito i vasi ed i muscoli, che erano stati gravemente danneggiati, salvandole di fatto l’arto.

Ora la piccola sta meglio e dopo un periodo di convalescenza potrà tornare a giocare.

La bambina, mentre si trovava nelle campagne dell’agrigentino, per l’improvviso cedimento di un recinto veniva colpita da una lastra di ferro che le ha reciso i muscoli del braccio sinistro. E’ stata trasportata con l'elicottero del 118 al Policlinico dove è stata allestita la sala operatoria ed è stata operata. L’equipe è stata diretta dal chirurgo plastico Massimiliano Tripodi, collaborato dal chirurgo pediatrico Cinzia Chiaramonte e dall’anestesista Giuseppe Sant’Angelo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento