I profumi del Natale in casa: ecco quali sono e come fare

Arancia, pino, cannella, vaniglia: deodorare gli ambienti di casa con i profumi tipici delle festività natalizie

Anche quest’anno è arrivato quel momento dell’anno che unisce grandi e piccini in una comune meraviglia e desiderio di stare insieme: il Natale! E il Natale, come si sa, è un tripudio di colori, sapori e profumi!

Anche se a volte è un po’ sottovalutato, l’olfatto è il più antico tra i nostri sensi: oltre a essere uno dei primi ad essersi sviluppati, infatti, esso viene elaborato da una parte del nostro cervello che è tra le più remote.

Ma di che cosa profuma Natale in casa?

Quali sono gli odori che riportano indietro nel tempo, ai Natali di quando eravamo bambini?Agrumate, speziate, balsamiche e gourmet: ecco le fragranze che più si addicono al Natale!

Il Natale profuma di cannella!I bastoncini di cannella usati come decorazione o aggiunti al pot-pourri possono senz’altro richiamare il Natale.

Il profumo sprigionato dalle bucce di mandarino o di arancia; frutta candita e frutta caramellata nei mercatini di Natale che animano le vie dei centri storici vestiti a festa; questo aroma può essere ricreato in casa semplicemente bruciando le bucce di questi frutti invernali.

Il profumo dolcissimo dello zucchero a velo sul pandoro e quello dei canditi dentro al panettone si può replicare spargendo per casa, magari tra la biancheria delle bacche di vaniglia.

L’odore dei chiodi di garofano e dell’anice stellato nel vin brulé lo si può ricercare affidandosi a candele profumate o magari una miscela selezionata di queste spezie comprate in drogherie e riposte in un contenitore in ceramica vicino i termosifoni, il calore sprigionerà tutto il loro aroma

Per il profumo della mirra e incenso basta affidarsi a profumatori per ambiente; in commercio se ne trovano per tutte le tasche e potrebbero essere anche un’idea carina per un regalo di Natale ad una amica o alla mamma.

Se in casa poi avete un camino vi basterà bruciare qualche ramo di pino o abete misto a rosmarino ed ecco che i profumi che richiamano il Natale invaderanno l’ambiente.

Come diffondere i profumi in casa

Sarebbe magnifico rientrare a casa, la sera dopo il lavoro o dopo una giornata piena di impegni, ed essere avvolti da un profumo di buono, di festa.

Il pomander è perfetto come profumatore naturale per l’ambiente, ed è anche molto decorativo! Per prepararlo basta procurarsi un’arancia ben matura con la buccia preferibilmente sottile, e tanti chiodi di garofano. Il trucchetto in più: se volete rendere il profumo sprigionato dal pomander ancora più intenso, basterà posizionarlo vicino a una fonte di calore, come un semplice termosifone.

Infine, se non si è particolarmente appassionati di fai da te, la scelta migliore per diffondere un profumo intenso e inebriante negli ambienti di casa è optare per una candela profumata della fragranza che più ci ispira, oppure scegliere un incenso  da bruciare col brucia incensi nella stanza della casa in cui si desidera che il profumo si diffonda maggiormente.

Anche gli oli essenziali sono perfetti: il metodo più semplice per diffonderli nell’ambiente è usare un diffusore (elettrico o a candela). Alternativamente, puoi aggiungere qualche goccia di olio essenziale alla vaschetta dell’acqua che normalmente si attacca al termosifone per evitare che l’aria diventi troppo secca, o ancora metterne alcune gocce nel pot-pourri, posizionandolo poi nella zona della casa in cui si vuole che si sprigioni il profumo. Usando gli oli essenziali non solo inebrierete le narici, ma beneficerete dei tanti effetti dell’aromaterapia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come impermeabilizzare il terrazzo spendendo poco

  • Consigli e idee per arredare la mansarda

  • Polizza casa per mettere l’immobile al riparo da ogni rischio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento