rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Spazi casalinghi

Cambio di stagione: ecco i consigli utili per il vostro armadio

Esistono diverse strategie che suggeriscono come organizzare al meglio gli spazi. La più famosa è il "Metodo Konmari" di Marie Kondo, icona mondiale dell’ordine

La bella stagione bussa alla porta. E' tempo, adesso più che mai, di aprire l'armadio e riorganizzare il tutto. Il cambio di stagione dell'armadio è il momento giusto per liberarsi degli abiti smessi: puoi portarli nei centri di raccolta, nei cassonetti o rivederli sui vari portali web già esistenti.

I più maniacali fanno una sorta di inventario, un "documento" da tirare fuori al momento del bisogno. Altri, invece, si affidano alla loro organizzazione. Per molti è un momento di nervosismo, per molti altri è unp svago, anzi una sorta di buono relax. 

Esistono diversi metodi che suggeriscono come organizzare l’armadio per il cambio stagione, il più famoso è il metodo Konmari di Marie Kondo, icona mondiale dell’ordine, nonché protagonista della serie tv Netflix Facciamo ordine con Marie Kondo.

Fare il cambio stagione dell’armadio secondo il metodo della giapponese  significa fondamentalmente disfarsi di tutto ciò che risulta superfluo e non contribuisce a renderci felici. Gli indumenti, del resto, influenzano la nostra felicità: quando indossiamo qualcosa che ci fa sentire a nostro agio ci sentiamo benissimo in qualsiasi situazione.
Il secondo principio base del metodo Konmari è piegare gli indumenti in modo tale da ottenere un rettangolo perfetto da posizionare in verticale all’interno di scatole. 

Ecco il metodo Konmari per piegare gli indumenti

 Il consiglio è quello di appendere solamente le camicie, le giacche e gli abiti più soggetti a restare stropicciati. Maglioni e magliette possono invece essere piegati con il metodo Konmari (in funzione della disposizione verticale degli indumenti) ed essere inseriti in questo modo all’interno di scatole e cassetti ottimizzando gli spazi. 

Nello spazio in cui appenderemmo 10 capi, è possibile collocare, piegati, tra i 20 e i 40 capi. Per una rapida visualizzazione il consiglio è quello di mantenere gli indumenti più pesanti sulla sinistra e quelli più leggeri sulla destra; discorso simile per i colori: gli indumenti chiari vanno riposti davanti, quelli scuri nel fondo delle scatole o dei cassetti.

I consigli utili

Non esiste un vero cambio di stagione perfetto. Ogni individuo, infatti, ha il suo ordine e la sua metodologia esatta. I nostri, sono solo dei buoni consigli. Il "dramma" del cambio stagione è la destinazione che potranno avere alcuni dei nostri abiti. Alcuni capi, soprattutto per le donne, sono dei ricordi emotivi. Qualcosa di intoccabile e  quindi, non verranno mai dismessi e conservati ancora una volta.  Dunque procuratevi una scatola capiente e riponeteli lì, separandoli con cura con carta velina. Sarà la vostra scatola dei ricordi fashion.

Come scritto in precedenza, le più meticolose vanno un vero e proprio inventario del guardaroba. Sembra una "follia" ma è un gesto che si rivela spesso utile.  Fare l’inventario dell’armadio vi eviterà di comprare doppioni. E insegna anche una cosa importantissima: dare importanza alle cose che possediamo. Un po’ come un diario alimentare quando si è a dieta, il wardrobe diary aiuterà a limitarsi negli eccessi di shopping.

Pulire l'armadio prima del cambio di stagione

Prima di "operare" con il cambio di stagione, uno dei consigli utili è quello di pulire l'armadio.  Come fare? Versate un cucchiaio di scaglie di sapone in acqua calda e mescolate il tutto. Immergete, poi, un panno nella miscela così ottenuta e passatela sulla superficie interna del vostro armadio. Dopodiché, risciacquate e asciugate accuratamente. Ora sì che potete procedere con il cambio di stagione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio di stagione: ecco i consigli utili per il vostro armadio

AgrigentoNotizie è in caricamento