Come posizionare in modo coretto la TV in casa

Di televisori ne esistono di sempre più tecnologici, belli e moderni ma la cosa importante è la loro collocazione in casa per godere delle loro funzioni

Tra le stanze della casa, la zona living vince il titolo della più difficile da pensare. È l’ambiente in cui si ricevono gli ospiti ma anche il luogo in cui ci si vuole accomodare sul divano a leggere, da soli o in compagnia, riposare, guardare un film, una serie o un programma in TV.

Non importa che sia piccolo o spazioso, quel che conta è che il salotto sia un ambiente armonioso e bello da vivere. Perché questo accada, occorre che divano e schermo TV, i due protagonisti indiscussi, siano posizionati correttamente.

Oggi i nuovi TV hanno schermi ultrapiatti sempre più eleganti, minimal e di design. La necessità di collocare il proprio in casa, per esaltarne le funzionalità, ma anche il fascino estetico, diventa fondamentale.

Posizionare il TV correttamente è indispensabile sia per evitare posture scorrette sia per godersi lo spettacolo. I fattori fondamentali da considerare sono: la posizione, l’altezza, l’angolazione del TV, l’esposizione rispetto alla luce e agli altri complementi d’arredo presenti nella stanza. E, naturalmente, il modello e le dimensioni del nuovo tv.

Regole da seguire per posizionare correttamente la TV

È fondamentale non posizionare il TV troppo in alto rispetto al punto da cui lo si guarda. La posizione giusta è orizzontale rispetto allo sguardo. Ideale sarebbe metterlo leggermente più in basso. Qui entrano in gioco divani, poltrone o sedie, che vanno posizionati di fronte al televisore. Riguardo l’angolazione del TV, dovrebbe essere di circa 35°. La distanza minima dal punto in cui si guarda dovrebbe essere circa tre volte l’altezza del televisore.

Un altro elemento importante è l’illuminazione, naturale e artificiale: rispetto alla finestra la tv non dovrebbe mai essere parallela; in caso di luci artificiali, dovrebbe essere posta sotto a lampade o altri sorgenti di luce. La posizione ideale, quindi, è leggermente avanti e laterale alle varie fonti di luce, oppure in diagonale rispetto a esse.

Ci sono varie soluzioni possibili per posizionare il TV in una casa. Lo si può appendere alla parete o appoggiarlo a un piano; inserirlo in una nicchia come un quadro hi-tech o come uno specchio o in un mobile contenitore che può diventare una parete divisoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I trucchi per eliminare l'odore di cucinato da casa

  • Riciclo creativo: piatti e bicchieri rotti riprendono vita

  • I consigli su come pulire i termosifoni

  • Bonus facciata: come ottenere il 90% di sconto

  • Il giardino d'inverno, un angolo di paradiso verde in casa

  • Differenziare per riciclare e risparmiare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento