Trinacria selvaggia

Opinioni

Trinacria selvaggia

A cura di Antonio Vanadia

In Sicilia ...al tempo degli elefanti

In un tempo estremamente remoto, in Sicilia vivevano tre specie di elefanti, ippopotami, iene, orsi, leoni, bisonti, ghiri e tartarughe giganti

L'elefante nano siciliano

Prende il via oggi una interessante rubrica che sarà curata dal naturalista e divulgatore naturalistico, produttore di documentari video e fotografici Antonio Vanadia. Attraverso le sue immagini e le sue descrizioni ci guiderà all'interno delle contrade più incontaminate della nostra terra, e non solo.
 

In un tempo estremamente remoto, in Sicilia vivevano tre specie di elefanti, ippopotami, iene, orsi, leoni, bisonti, ghiri e tartarughe giganti.

Tutti questi animali vissero in un periodo compreso fra 200.000 e 500.000 anni fa. Fra questi i più singolari erano una specie di elefante, l'ippopotamo e il ghiro. I primi due per le piccole dimensioni e il terzo, al contrario, per le dimensioni inusitate.

L'elefante nano siciliano ''Elephas falconeri'' raggiungeva da adulto l'altezza di media un metro, la specie rappresenta un classico esempio di ''nanismo insulare'' causato da isolamento geografico; altro esempio di nanismo insulare è rappresentato dall'ippopotamo nano ''Hippopotamus pentlandi''. E poi il ghiro ''Leithia melitensis'' grande il doppio dell'odierno ghiro.

La maggior parte di questi resti sono stati trovati all'interno di grotte del Trapanese, dePalermitano e del Siracusano.

In quell'epoca la Sicilia, a fasi alterne a causa delle oscillazioni climatiche, era ricchissima di corsi d'acqua, ampie zone di foreste e ambienti di savana.

Credo di identificare in questo periodo una vera ''età dell'oro'' per la natura. Un autentico paradiso selvaggio, ancora non violato dalla mano dell'uomo che da li a poco avrebbe fatto la sua comparsa lasciando in maniera marcata la sua impronta nell'ambiente.

Antonio Vanadia
 

Si parla di

In Sicilia ...al tempo degli elefanti

AgrigentoNotizie è in caricamento