rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Psicologia della Notizia

Opinioni

Psicologia della Notizia

A cura di Florinda Bruccoleri

Potere e tenerezza

Siamo alle soglie di questa Pasqua e dei simbolismi ad essa legati che ruotano attorno a concetti quali passione, morte e resurrezione. E ad accompagnarci per queste vie di speranza c’è una nuova figura “accanto” a noi: la figura di un uomo di nome “Francesco”

Siamo alle soglie di questa Pasqua e dei simbolismi ad essa legati che ruotano attorno a concetti quali passione, morte e resurrezione. E ad accompagnarci per queste vie di speranza c’è una nuova figura “accanto” a noi: la figura di un uomo di nome “Francesco” che ha emozionato il mondo affacciandosi su quel balcone, entrando tanto impetuosamente quanto dolcemente nelle nostre case.

Così oggi ho voluto dedicare questo mio articolo al nuovo papa, perché ritengo che ogni volta che un personaggio di un certo rilievo si affaccia sulla scena mondiale (mostrando oltretutto un indiscutibile carisma) è anche interessante capire e scoprire come mai riesce poi a conquistare l’anima di ognuno. Perché oggi, trascorse già più di due settimane dalla sua elezione, tutti ne parlano incessantemente: giornali, tv, radio, uomini di potere, laici e credenti.

Tutto inizia con un “Buonasera”, con una parola così tanto utilizzata nel nostro linguaggio quotidiano ma che quella sera del 13 marzo ha risuonato empaticamente dentro le nostre orecchie arrivando dritta dritta all’anima coinvolgendoci, serenamente. Anche i più cinici, i più indifferenti, si sono impattati con quella forte umanità da ricordare ancora quasi il tono di quell’uomo dal nome denso di significati importanti e impegnativi. Un nome scelto dal nuovo Pontefice che non ha eguali, che lo vede successore ma che lo rende unico e che pare fare la differenza riaccendendo speranze e fiducie di donne e uomini, di giovani e di bambini, di gente umile e di gente prestigiosa. E questo credo sia già un primo motivo che ci lega emotivamente a questa nuova figura semplice, empatica, umile che sembra da subito aver abbattuto quel muro di austerità, di rigore, di alterità immaginabili in un uomo di potere come "il papa". Quello che più rimane impresso nella nostra mente sembra non essere semplicemente la figura di un pontefice che entusiasma tante persone ma anche il fatto che al di là di quell’abito talare ci sia un uomo che riesce ad esprimere se stesso e i suoi contenuti in modo diretto e coinvolgente; un uomo “vicino a noi” che da subito ha trasmesso quel senso di appartenenza, facendoci sentire parte di un gruppo; un uomo che ha richiesto una vicinanza relazionale attraverso la preghiera del popolo per la sua benedizione, ispirando uguaglianza, parità e lasciando quasi a noi l’opportunità di prenderci cura di lui.

Anche la sua modalità comunicativa sembra essere un elemento significativo: un linguaggio semplice e autorevole al tempo stesso, un eloquio pacato e anche per certi versi simpatico, confidenziale, quasi a tratti amichevole. E poi il suo “non verbale”: la sua mimica, i suoi gesti, la sua spontaneità. Tutte caratteristiche che ispirano affettuosità e generano emozioni positive.

E per ultimo, ma non per importanza, dobbiamo riconoscere il periodo storico in cui stiamo vivendo. Il periodo dei forti disagi economici, di una politica sfiduciata, di una fede intrisa di misteri interni alla Chiesa e di conseguenza un mondo emotivamente gelido che papa Francesco sembra aver scongelato ridando dignità alle paure e alle speranze di ciascuno di noi, attraverso quella scelta di “semplicità, umiltà e tenerezza” che sembra aver ridotto la distanza tra la Chiesa e l’uomo. Sarà un incarico duro e impegnativo portato avanti da un papa affettivo, emozionale, relazionale, che sta dando prova di un forte senso psicologico che credo vada al di là dell’aver studiato e insegnato “psicologia”, tra le tante e varie cose della sua vita. Ecco forse alcune delle ragioni per cui è riuscito a toccare il cuore di tutti.

Buona Pasqua a tutti voi, cari lettori.

Dott.ssa Florinda Bruccoleri

Psicologa, Psicoterapeuta in formazione,
Psicooncologa ed esperta in psicologia forense.
Sito web: www.florindabruccoleri.it

Per contatti: florindabruccoleri@hotmail.it

Potere e tenerezza

AgrigentoNotizie è in caricamento