rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Colonne d'ercole

Opinioni

Colonne d'ercole

A cura di Fabio Russello

Ma scusate: Zambuto chi lo ha eletto?

Che Marco Zambuto non stia brillando negli ultimi mesi (diciamo dalla sua rielezione) è un dato di fatto. Ma è lo specchio degli elettori agrigentini, così come lo specchio della città è il Consiglio comunale da cui non c'è da espettarsi granché

Tutti addosso a Marco Zambuto come se il sindaco fosse stato calato al vertice di Palazzo dei Giganti da chissà quale capriccioso Padrone. I «calati» dall'alto, cioè quelli che non passano dal voto, stanno altrove. Per esempio in Parlamento. Al Comune c'è un signore che ha avuto il voto di due terzi degli agrigentini. Certo, e giova ricordarlo sempre, Totò Pennica ci ha messo del suo con la peggiore campagna elettorale mai vista (a cominciare dall'alleanza col Pdl che ad Agrigento, checché se ne dica, è ormai una specie di club privato o il paradossale comizio di Sgarbi e il suo «la mafia non esiste»).

Che Marco Zambuto non stia brillando negli ultimi mesi (diciamo dalla sua rielezione) è un dato di fatto. Ma è lo specchio degli elettori agrigentini, così come lo specchio della città è il Consiglio comunale da cui non c'è da espettarsi granché visto che la legge elettorale con l'elezione diretta del sindaco lo ha svuotato dei poteri. Sì, vabbè, approva il Bilancio. Ma che Bilancio si può fare quando la metà (e forse oltre) della spesa serve a pagare stipendi e il resto a coprire (pessimi) servizi?

Il raglio che si sente in queste settimane è insomma del tutto inutile: la rielezione di Marco Zambuto è stata la risposta della città alla tracotanza del centrodestra che pensa solo a mettere amici e amici degli amici nei sottogoverni (così in sostanza campano senza lavorare) e la irrilevanza del centrosinistra diviso, confusionario e incoerente (vi ricordo che la Lo Bello era appoggiata da Di Mauro e Gentile: brividi). Questa è una città senza speranza. E' la città dove c'è una specie di «pogrom» nei confronti dei senagalesi e nessuno si indigna, è la città dove da venti anni i sanleonini scaricano i loro reflui a mare e si indignano solo ora perché ci sono le bollette dell'acqua da pagare.

Ma scusate: Zambuto chi lo ha eletto?

AgrigentoNotizie è in caricamento