rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Colonne d'ercole

Opinioni

Colonne d'ercole

A cura di Fabio Russello

L'importante è frinire (come i grilli)

Fanno ridere (o piangere, fate voi) quelli che ora, in preda al panico, si chiedono cosa c'è da fare per arginare la intransigenza dei "grillini". Ancora vi chiedete perchè prendono più di un terzo dei voti qui ad Agrigento?

Fanno ridere (o piangere, fate voi) quelli che ora, in preda al panico, si chiedono cosa c'è da fare per arginare la intransigenza dei "grillini". Fanno ridere perché non sanno - o fanno finta di non sapere - che sono essi stessi l'humus grazie al quale è sbocciato un fenomeno che non a caso è chiamato "tsunami Grillo". 

Basta guardare all'appena trascorso 2012 e a quello che è accaduto qui da noi. Ve lo ricordate il Patto col Territorio? Alle Amministrative dicevano peste e corna per Angelino Alfano. Poi sono bastati tre mesi e, fulminati sulla via di Damasco, hanno fatto marcia indietro. Angelino è diventato di nuovo uno "statista" e Gallo Afflitto è diventato (senza le preferenze, si capisce) deputato. Ve lo ricordate il Pd? Alle amministrative hanno sostenuto il candidato Lo Bello insieme ad MpA e Fli (che ancora esisteva...). L'attuale assessore regionale è stata ovviamente travolta da un'alleanza del tutto innaturale. Poi il Pd, non contento, ha deciso di sostenere pure l'Amministrazione provinciale di D'Orsi indicando anche assessori. Il Pd alleato con il partito di Raffaele Lombardo!! Roba che Berlinguer si starà ancora rivoltando nella tomba. 

E non è finita. Perché poi alle Regionali tutto è cambiato, a cominciare dalle alleanze, ma qui è rimasto tutto sostanzialmente come prima. Il Pd è sempre in giunta. E a proposito di Regionali, vogliamo parlare del Pdl? Nino Bosco non viene rieletto (con le preferenze) ma viene infilato ed eletto alle Politiche (senza preferenze). Vogliamo parlare di Marco Zambuto? Il Comune è ormai in dissesto, non c'è da gestire un solo euro, eppure non mette mano a una macchina burocratica del tutto inutile (non deve gestire alcun budget) ed inefficiente. Le strade non vengono riparate per questione di soldi ma i premi di produttività alla burocrazia vengono pagati regolarmente. E vogliamo parlare di deputati e consiglieri comunali che da sempre ci ricordiamo a destra e che ora (anzi, dopo la sua elezione) stanno dalla parte del presidente della Regione Crocetta? E ancora vi chiedete perché i "grillini" prendono più di un terzo dei voti qui ad Agrigento?

L'importante è frinire (come i grilli)

AgrigentoNotizie è in caricamento