Colonne d'Ercole

Colonne d'Ercole

I padroni dell'acqua

Pochi sanno forse che da dieci (dieci!) giorni ci sono intere aree dell'Agrigentino e del Nisseno (almeno saranno 150mila persone) senza una goccia d'acqua

Si mandano le lettere come se questo bastasse a mettersi la coscienza a posto cancellando l'ignavia e la ­ evidente ­ incapacità di fornire un servizio efficiente secondo il contratto stipulato con la collettività. Pochi sanno forse che da dieci (dieci!) giorni ci sono intere aree dell'Agrigentino e del Nisseno (almeno saranno 150mila persone) senza una goccia d'acqua. Quando va bene ci sono turni (turni!) di quattro (quattro!) giorni.

Persino ad Agrigento città ci sono i turni e siccome gli agrigentini sono (siamo) di indole poco propensa al reclamo dei diritti si accontentano del turno di tre giorni. 

Girgenti Acque dice (scrivendo lettere) che non può fare nulla perché Siciliacque (ma avete visto i nomi del Cda??) non dà acqua e perché il Tre Sorgenti (che scrive le lettere di risposta) a causa di una guerra dell'acqua (utile soprattutto a non chiudere perdendo indennità..) dà acqua, ma solo a chi vuole. E questi mandano le lettere anziché mandare acqua nelle condotte. 

Il vero problema ­ - e questo va detto - ­ è la mancanza di vigilanza. C'era l'Ato idrico, ma come poteva controllare l'Ato se il presidente dello stesso Ato era il presidente della Provincia che ­ e lo ha ammesso pure lui con incredibile naturalezza ­ aveva piazzato il figlio a lavorare (a progetto) nella stessa Girgenti Acque? Il controllato che dà lavoro (precario) al figlio del controllore. Bah. Servirebbe un'altra figura. 

Ma il prefetto Nicola Diomede ha un gravissimo difetto: è diventato troppo agrigentino. Significa che si è "assuefatto", abituato alle assurdità di Agrigento e della sua provincia e dunque, pian pianino, le vergogne non sono più tali ma sono solo roba da passacarte. 

E invece no. Questi vanno tutti chiamati in Prefettura per spiegare loro che i padroni dell'acqua non sono loro nonostante l'assenza totale di controllo da parte di una autorità superiore. 

E se poi quello che stamattina ha scritto Nello Hamel sull'edizione cartecea di Grandangolo risultasse vero... che dire? Il prefetto dovrebbe andarci lui nella sede di Girgenti Acque portando con sé carabinieri e Guardia di finanza.

Altro che servizio di posta interno e corsi per la depurazione. Signori dell'acqua, date acqua e fate meno chiacchiere.

Colonne d'ercole

" Classe 1971, è un giornalista, firma del quotidiano ""La Sicilia"" e corrispondente da Agrigento per ""La Repubblica"" e per l'agenzia di stampa ""Agi"". Iscritto all'Ordine dei giornalisti pubblicisti nel 1994, è diventato professionista nel 2007. Racconta per noi - controcorrente - quello che va al di là dei confini della cronaca. "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di Perlis
    Perlis

    Ancora col figlio di D'Orsi!?!? Basta, lasciatelo stare, anche lui ha diritto di lavorare. 

    • Avatar anonimo di GIO
      GIO

      lui ha diritto e gli altri che sono? Vada afare i concorsi che già ha rotto abbastanza uo padre

      • Avatar anonimo di Gianni
        Gianni

        Ma che concorsi e concorsi... Perchè ne esiste uno che sia entrato con i concorsi? Lui è il capro espiatorio di tutti i figli di gente nota che c'è in giro e che lavorano li dentro. Cercate bene, troverete qualche altro nome scomodo su cui parlare. Sono d'accordo con Perlis. Troppe polemiche sul figlio di D'Orsi quando invece dovrebbero indagare uno per uno i dipendenti di Girgenti Acque e vedere quanti meritano di lavorare e quanti nullafacenti dovrebbere essere buttati fuori in mezzo alle strade e che campano grazie alle raccomandazioni dell'onnipotente politico di turno.

  • Avatar anonimo di Cico
    Cico

    Girgenti acque... Tre fontane.... Dorsi... Provincia.... Ato....  Politica SQUALLIDA... E chi dovrebbe controllare.... Diciamo.... Dorme.... AGRIGENTINI SVEGLIATEVIIIII....AVETE UN FORTE POTERE PER LE VOTAZIONE IN FUTURO.... MANDATE A FARE A QUEL PAESE... Per non dire..... Ha TUTTI.......

  • Avatar anonimo di agrigentinodoc
    agrigentinodoc

    piuttosto, bisognerebbe chiedersi che ci aspetta la magistratura agrigentina a dàrisi 'na mossa...

    • Avatar anonimo di Giorgio
      Giorgio

      Il problema lo conosciamo tutti ma nessuno lo dice apertamente. I Campione sono l'unica realtà pseudo-imprenditoriale della provincia ed assume solo raccomandati, congiunti di politici, di esponenti delle forze dell'ordine, di magistrati, di dirigenti regionali (anche in pensione), di dirigenti dell'agenzia delle entrate... Insomma sono blindati. Chi può dire male? Chiunque si azzarda a lamentarsi deve fare i conti con i Campione e con il "raccomandante" di tuo che dira al "raccomandato": ma come ti permetti a lamentarti? Ti ho trovato il posto di lavoro e tu sputi nel piatto in cui mangi? Ingrato, non fatti più vedere da me, non chiedermi più nulla!!!

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento