rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Colonne d'ercole

Opinioni

Colonne d'ercole

A cura di Fabio Russello

Spegnete quelle luminarie

Finitela di dire che ci avete regalato le luminarie: siamo stati noi - che paghiamo le aliquote Irpef al massimo, l'Imu al massimo, la Tarsu al massimo e l'acqua al massimo - a regalare a voi (anche) le luminarie

Ce le hanno regalate loro le luminarie. Almeno così ci hanno detto. Avranno speso 300 euro a testa (come se fossero soldi loro...) per mettere le luci di Natale. Come se bastessero quattro luci per far nascere il clima natalizio in questa città. 

A volte mi chiedo se ci prendono scientemente per i fondelli. Prendiamoli per mano i nostri generosi amministratori che ci hanno regalato le luminarie (le luminarie!!) e portiamoli a San Leone. Lo stato di degrado di quella frazione grida vendetta. Le palme si dividono tra quelle mangiucchiate dal punteruolo rosso (senza che si stia facendo nulla per salvarle), quelle già uccise dal parassita e quelle che non sono mai potate e che sono dunque rinsecchite. Non era meglio spendere i soldi per un trattamento che possa liberare San Leone dal punteruolo rosso e lasciare che luminarie, se le vogliono, le mettano i commercianti? 
 
Le erbacce ormai crescono pure tra l'asfalto e il marciapiede. E siccome nessuno pulisce mai quei marciapiede ci sono piantine di palma che sono apparse insieme alle erbacce. Il lungomare è pieno di escrementi di cane. Certo, quei tanti agrigentini amanti degli animali se lo sognano di fare come nelle città civili. La cacca degli amici a quattro zampe resta dunque sul lungomare e tu, se vuoi passeggiare, devi fare la gimkana. E' un vero schifo. I vigili piuttosto che dare la caccia a loro (ai padroni e non certo agli animali, si capisce) pescano a strascico facendo multe alle auto senza la park card. Ma che città è questa? Spegnete quelle luminarie inutili e mettete quei soldi - se proprio insistete - per fare qualcosa di davvero utile. 
 
Oppure finitela di dire che ci avete regalato le luminarie: siamo stati noi - che paghiamo le aliquote Irpef al massimo, l'Imu al massimo, la Tarsu al massimo e l'acqua al massimo - a regalare a voi (anche) le luminarie.
Si parla di

Spegnete quelle luminarie

AgrigentoNotizie è in caricamento