Domenica, 16 Maggio 2021
Colonne d'ercole

Opinioni

Colonne d'ercole

A cura di Fabio Russello

Cchiù pilu pi tutti

Uno guarda le tv locali e a volte non si capisce bene se quello che c'è in onda è un nuovo film di Cetto Laqualunque o se invece altro non è che l'intervista ai possibili candidati sindaco di Agrigento

Uno guarda le tv locali e a volte non si capisce bene se quello che c'è in onda è un nuovo film di Cetto La Qualunque o se invece altro non è che l'intervista ai possibili candidati sindaco di Agrigento. Al momento ce ne sono due, tutte e due brave persone, per carità: uno è Peppe Di Rosa che ha copiato da Berlusconi: quello ha fatto il contratto con gli italiani (brividi...), lui vuole fare il contratto con gli agrigentini. Tutte belle cose, non c'è che dire, ma il buon Peppe però delle cose che dice di volere fare, non spiega né come, né con quali fondi farle. Il Comune soldi non ne ha. Sarebbe il caso che spiegasse con dovizia di particolari come vuole fare le cose che dice di volere fare.

Su Andrea Cirino, non essendo ancora in par condicio, ricordo solo che ha già fatto l'assessore al Bilancio del Comune. Con risultati non esattamente positivi, visto che il Bilancio del Comune è quello che è. Insomma non è che ora può venire qui e dirci che ha esperienza e che farà questo e farà quello (e patapì e patapà, come direbbe, appunto, Cetto Laqualunque). E' già stato consigliere e amministratore: perché quello che dice di volere fare ora, non lo ha già fatto?

Per di più che lo ricordo vicinissimo a Calogero Sodano, ma anche assessore prima con Aldo Piazza e poi con Marco Zambuto.Diciamo che ha esperienza, ma soprattutto esperienza in pessime amministrazioni. Vuoi vedere che, quasi quasi, è meglio che resti la commissaria turista?

P.S.: Mi auguro vivamente di sbagliarmi e che chiunque venga eletto poi possa dare ad Agrigento "ponti di pilu", "vagonate di pilu", pilastri di pilu".

Si parla di
AgrigentoNotizie è in caricamento