rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Colonne d'ercole

Colonne d'ercole

A cura di Fabio Russello

La metamorfosi di Angelino

Quello che protestava contro le condanne del suo ex capo sulle scale di un tribunale pare ormai roba da archeologia politica, quello che firmava i Lodo su misura pare una sua controfigura. È più rilassato, forse perché non deve temere giorno e notte che qualcuno gli faccia le scarpe

Diciamolo subito: il suo compito sarà difficile perché sottrarsi ad un passato che resta ancora pesante è un'impresa più simile a quelle di Ulisse che resiste alle Sirene. Però Angelino da quando ha mollato - finalmente - l'Uomo Nero di Arcore sembra un altro. Quello che protestava contro le condanne del suo ex capo sulle scale del tribunale di Milano pare ormai un lontano parente dell'Angelino che vediamo ultimamente, quello che firmava i Lodo su misura pare una sua controfigura, quello del caso Shalabayeva doveva essere chissà chi. È più rilassato forse perché non deve temere giorno e notte che qualcuno gli faccia le scarpe come accadeva nel suo vecchio partito con tutti quegli "amici" che si ritrovava.

E che dire dei toni che ha sul fenomeno della immigrazione: non possiamo certo accogliere tutti, ma di certo non possiamo farli morire in mare. Ha pure riscoperto che è agrigentino: rubano il rame e - soprattutto - sparano ai carabinieri e arriva in Prefettura col suo peso e beccano dopo manco 24 ore i primi sei ladri (romeni) e pure forse il ricettatore (italianissimo) che forse ricomprava il rame rubato; praticamente è lui che ha deciso di prendersi l'Akragas in mano perché ha capito che col calcio si fanno voti e che col calcio di discreto livello anche l'economia della città ne risente.

E inoltre è l'unico - o uno dei pochissimi - della corte dei miracoli berlusconiana non coinvolto in vicende di tangenti: Galan, Verdini, Scajola, persino Letta sì, lui no. Ora serve solo un altro piccolo sforzo: faccia arrivare soldi dalle nostre parti e spinga qualcuno a presentare i progetti. Ma che stu Angelino sia cambiato è solo una mia impressione o è anche la vostra?

La metamorfosi di Angelino

AgrigentoNotizie è in caricamento