rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Disturbi del sonno

Cambio d'ora e insonnia primaverile: ecco tutti i rimedi naturali per combatterla

Ognuno di noi ha una sorta di orologio interno che si deve abituare ai nuovi ritmi del nostro corpo. Un processo che a volte risulta essere particolarmente lento

Stanchezza, irritabilità e cambio d'ora: l'arrivo della primavera può rendere difficoltoso il riposo notturno. Il ritorno della bella stagione coincide con l'aumento della luce solare e - secondo quanto informano gli esperti - comporta una diminuzione della secrezione di melatonina, la cui funzione è centrale per la regolazione del sonno. Ognuno di noi ha una sorta di orologio interno, esso deve abituarsi ai nuovi ritmi del nostro corpo. Un processo che a volte risulta essere particolarmente lento. 

Con il cambio d'ora a entrare in gioco è l'insonnia notturna. Cosa evitare? In primo luogo il pisolino pomeridiano. A farla da padrone, però, è la scelta di un cibo sano.

Ad esempio, evitare pasti pesanti prima di andare a dormire, questo potrebbe essere un ottimo rimedio per un sonno tranquillo. Ma ecco una serie di cibi che potrebbero vincere l'insonnia. Al primo posto troviamo la ricotta. A seguire:

  • Banane,
  • Uva,
  • Riso,
  • Grano
  • Orzo
  •  Avena 
  • Zenzero
  • Noci

Se, il sonno proprio non arriva, è consigliato non ostinarsi a rimanere a letto. Tra, gli altri rimedi fai da te, troviamo il bagno caldo, ma anche leggere un libro oppure avventurarsi in un video Asmr. Ovvero, dei video che attraverso dei suoni particolari, rilassano il sistema nervoso. 

Altri rimedi naturali, se i precedenti non sono andati a buon fine, troviamo la valeriana e la melatonina. Chi preferisce la valeriana ritiene che possa aiutare ad alleviare i sintomi dell'ansia e quindi aiutare a dormire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio d'ora e insonnia primaverile: ecco tutti i rimedi naturali per combatterla

AgrigentoNotizie è in caricamento