rotate-mobile
Info e consigli

"Guerra" ai peli superflui in vista della bella stagione, ecco come vincerla

Dai metodi tradizionali e veloci come il rasoio, a quelli tecnologicamente più avanzati come il laser o la luce pulsata. Trattamenti questi ultimi ai quali sottoporsi in centri estetici qualificati

È "guerra" ai peli superflui. Donne e anche uomini sono impegnati con maggiore impegno in questa lotta, in vista dell’arrivo della bella stagione. Per tutti è normale desiderare una pelle liscia e morbida, priva della peluria. Per capire quale sia il rimedio migliore, è necessario e utile conoscere "l'oceano" che divide il concetto di epilazione e depilazione. Uno step indispensabile per decidere quale sia il metodo più adatto alle esigenze del singolo individuo.

Differenze da non sottovalutare

Per depilazione si intende quando, ad esempio, si ricorre a un rasoio per "estirpare" i peli superflui in fretta e furia. Metodo rapido, ma non risolutivo. Per depilazione dunque si intende il taglio a livello della cute, del pelo visibile. Esistono due modalità di depilazione, quella effettuata con mezzi meccanici come ad esempio un rasoio e quella tramite rimedi chimici ad azione cheratolitica come le creme ad hoc per depilare. Di solito si tratta dei sistemi che si utilizzano per depilarsi nell'adolescenza. Sono veloci, costano poco, ma non mettono al riparo da alcuni fastidi e svantaggi.

C'è quindi l'epilazione, ovvero l'estirpazione dell'intero stelo pilifero, compreso il bulbo. Si epila con la ceretta a freddo o a caldo, le pinzette, epilatori elettrici, la luce pulsata o il laser.  Ma è meglio epilare o depilare? Il rasoio, sistema più usato e conveniente lascia la pelle liscia e vellutata. Purtroppo, si tratta di un risultato temporaneo, visto che i peli ricrescono dopo uno o due giorni. Inoltre, un uso errato e troppo frequente del rasoio, o una lama in cattive condizioni, possono causare irritazioni, foruncoli, peli incarniti.

L'epilazione con la ceretta o con un epilatore elettrico, fa invece in modo che il pelo ricresca in tre settimane, tornando morbido e sottile. Alla resa dei conti i trattamenti professionali a base di laser e luce pulsata sono quelli risolutivi.  Sono entrambi metodi di epilazione permanente, che assicurano effetti visibili sin dalla prima seduta, senza effetti collaterali. Praticamente, permettono di evitare il dolore della ceretta, le infezioni da rasoio, i peli incarniti dovuti all’epilatore elettrico o le irritazioni da crema depilatoria, eliminando anche i peli superflui in modo permanente.

Sia il laser che la luce pulsata usano l’energia luminosa per attaccare il bulbo, compromettendone la capacità di rigenerarsi. Queste pratiche si possono ovviamente sostenere in centri estetici attrezzati e in regola con le norme igienico sanitarie. In questo senso emerge il grande mercato dei centri estetici, tutti dotati ormai di apparecchiature di moderna generazione, con costi che si aggirano tra i 60 euro e i 200 euro per trattamento o per pacchetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Guerra" ai peli superflui in vista della bella stagione, ecco come vincerla

AgrigentoNotizie è in caricamento