rotate-mobile
Bellezza

Come levare lo smalto senza acetone: guida completa e rimedi fai da te

I rimedi naturali e fai da te per levare lo smalto senza acetone in modo efficace e senza danni per le tue unghie

Per avere una manicure impeccabile uno step che non deve essere assolutamente sottovalutato è il cambio smalto. Infatti, quando lo smalto è vecchi e sbeccato, deve essere rimosso con cura e senza danneggiare l’unghia naturale.

Il metodo più diffuso e utilizzato per levare lo smalto è sicuramente l’acetone: un solvente super efficace, ma anche molto aggressivo e spesso poco tollerato, che può indebolire e seccare le unghie.

Ma, per chi non potesse o volesse utilizzarlo, esistono diverse alternative all'acetone, altrettanto efficaci ma più delicate, che permettono di togliere lo smalto senza danneggiare le unghie. Scopriamo quindi insieme come levare lo smalto senza acetone, sia quello tradizionale che semipermanente, utilizzando prodotti facilmente reperibili o già presenti in casa.

Come levare lo smalto senza acetone

Sebbene l'acetone sia il metodo tradizionale e veloce per rimuovere lo smalto, presenta alcuni svantaggi significativi. La sua aggressività può danneggiare le unghie e l'odore forte può risultare fastidioso per molte persone. Inoltre, l'uso di acetone è sconsigliato durante la gravidanza. Fortunatamente, esistono alternative più delicate e naturali che garantiscono risultati efficaci senza compromettere la salute delle unghie.

In commercio si trovano diversi solventi per smalto privi di acetone, formulati con ingredienti più delicati che non aggrediscono l'unghia. Tra questi, i solventi a base di olio sono un'ottima scelta, in quanto oltre a rimuovere lo smalto, nutrono e idratano le unghie.

Ma non solo. Per chi preferisce soluzioni completamente naturali, esistono dei solventi fai da te che, grazie al loro potere corrosivo, eliminano lo smalto senza danneggiare le unghie. Sicuramente sono meno rapidi rispetto all’acetone, ma con un po’ di pazienza potrai levare lo smalto e procedere con la tua manicure senza danneggiare le unghie.

Come levare lo smalto senza acetone: i rimedi naturali

Tra i rimedi naturali e fai da te per levare lo smalto senza acetone troviamo:

  • Olio d'oliva: imbevi un batuffolo di cotone nell'olio d'oliva e strofinarlo delicatamente sull'unghia. L'olio aiuterà a sciogliere lo smalto, nutrendo allo stesso tempo le unghie.
  • Aceto di vino bianco e limone: mescola in una ciotola due parti di aceto di vino bianco e una parte di succo di limone. Immergi le dita nella miscela per qualche minuto, quindi strofina le unghie con un batuffolo di cotone.
  • Dentifricio: un metodo insolito ma efficace è quello di utilizzare il dentifricio. Applica una piccola quantità di dentifricio sull'unghia e lascialo agire per qualche minuto, quindi strofina con un batuffolo di cotone.

Come togliere lo smalto semipermanente senza acetone

Lo smalto semipermanente, a differenza di quello tradizionale, è più resistente e richiede metodi di rimozione specifici. Anche in questo caso, è possibile evitare l'utilizzo di solventi aggressivi a base di acetone ricorrendo a strumenti come lima e buffer, che possono essere utilizzati per rimuovere lo smalto in modo preciso e delicato.

Ecco come fare:

  • Procurati una lima a grana grossa o, se sai come si usa, una fresa, un buffer, un olio o crema mani e dei dischetti o panni di cotone.
  • Passa energicamente la lima a grana grossa sulla superficie dello smalto fino a raggiungere l’unghia. Se utilizzi la fresa, ricorda di rivestire la punta con un’apposita carta abrasiva e di fare molta attenzione a non rovinare l’unghia, sostando per pochi secondi in ogni punto.
  • Dopo aver levato tutto lo smalto con la lima o con la fresa, rimuovi eventuali residui utilizzando il buffer, poi lima l’unghia per equilibrarne la lunghezza e dare alla mano un aspetto curato.
  • Infine, distribuisci una generosa dose di olio o crema mani sulle unghie lasciando assorbire il prodotto. Se l’unghia appare fragile o particolarmente sfibrata, ripeti l’operazione lasciando l’olio o la crema in posa per 30 minuti

Consigli per unghie sane e forti

Infine, ecco alcuni consigli pratici per prenderti cura delle tue unghie e farle diventare sane e forti:

  • Limita l'utilizzo di acetone: se proprio non puoi farne a meno, utilizzalo con moderazione e scegli prodotti con acetone puro al 100%.
  • Nutri le unghie regolarmente: utilizza un olio o una crema idratante per unghie e cuticole quotidianamente.
  • Fai attenzione all'alimentazione: assicurati di assumere sufficienti vitamine e minerali importanti per la salute delle unghie, come biotina, zinco e ferro. Consuma frutta, verdura, cereali integrali e legumi e, se necessario, ricorri ad integratori specifici di qualità.
  • Proteggi le unghie dai traumi: evita di rosicchiarle o di usarle per grattare o aprire oggetti e indossa dei guanti quando svolgi lavori manuali.
  • Fai riposare le unghie dallo smalto: concedi alle tue unghie qualche giorno di pausa tra una manicure e l'altra.
  • Scegli prodotti delicati: utilizza smalti privi di formaldeide, toluene e DBP, che possono indebolire le unghie.
  • Cura le unghie con un prodotto fortificante: applica un prodotto fortificante per unghie una o due volte alla settimana per renderle più resistenti.

Come abbiamo visto, levare lo smalto senza danneggiare le unghie è possibile. Esistono diverse alternative all'acetone, efficaci e delicate, che permettono di ottenere un risultato impeccabile senza compromettere la salute delle unghie. Scegli il metodo più adatto alle tue esigenze e ricorda di prenderti cura delle tue unghie con regolarità per averle sempre belle e forti!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come levare lo smalto senza acetone: guida completa e rimedi fai da te

AgrigentoNotizie è in caricamento