L'alimentazione cura e rimedio per l'influenza

I cibi che ci aiutano a prevenire e curare gli acciacchi della stagione invernale

E' il malessere di stagione più comune in inverno, e pare che in queste ultime settimane stia mietendo più vitteme del solito. Starnuti, tosse, nasi che colano, brividi di freddo e dolori alle articolazioni, sono questi i classici sintomi dell'influenza di stagione che non tarda mai ad arrivare e che nessuno di noi mai vorrebbe addosso.

Ed ecco allora la corsa a farmaci e rimedi naturali che possono aiutarci a prevenire e a curare il raffreddore; e se invece fosse proprio la nostra alimentazione ad aiutarci in tal senso? a curarci e a prevenire i classici malanni di stagione?

Certo non basta un'arancia per scongiurare influenza e raffreddori, ma seguire una dieta sana e bilanciata è un'irrinunciabile premessa per assicurare all'organismo il massimo benessere, difese immunitarie eccellenti contro virus e batteri e prestazioni metaboliche ottimali, essenziali per reagire alle aggressioni degli agenti patogeni e guarire in fretta e bene in caso di malanni occasionali.

Le regole base da seguire, in inverno, come negli altri periodi dell'anno sono semplici e non precludono il piacere di gustare piatti invitanti e originali; il punto di riferimento resta la dieta mediterranea, basata su frutta e verdura in abbondanza, cereali, pesce azzurro e leguni, il tutto condito da un buon olio extravergine d'oliva, meglio se a crudo. E la carne? Non è vietata ma va consumata con moderazione così come per le uova e gli insaccati.

Alcuni accorgimenti alimentari specifici che aiutano a supportare le difese immunitarie durante la stagione influenzale. Innanzitutto, bisogna scegliere sempre frutta e verdura fresche e di stagione, e mangiarle entro pochi giorni dall'acquisto per avvantaggiarsi di tutte le vitamine e i composti attivi che contengono. Inoltre, consumarle preferibilmente a crudo o dopo cotture brevi, e con l'aggiunta di pochi grassi ci aiuta a per preservarne le proprietà nutrizionali e non perdere i microelementi preziosi. Infine, è utile conoscere gli alimenti caratterizzati da proprietà protettive specifiche nei confronti dei malanni di stagione e riservargli uno spazio privilegiato in frigorifero e nella dispensa.

Se l’influenza è accompagnata dalla febbre, bisogna ricordarsi di bere molto, per reintegrare i liquidi persi con il sudore e mantenere ben idratato l'organismo. In molti casi l'appetito viene meno, e per 1-2 giorni non è il caso di preoccuparsi né di sforzarsi troppo di mangiare, a patto di ricordarsi proprio di bere in abbondanza e di assumere un po' di vitamine e sali minerali attraverso spremute di frutta, centrifughe, passati di verdura o minestre. 
Quando il peggio è passato e la fame ritorna è, invece, consigliabile seguire un'alimentazione nutriente, ma leggera, che aiuti l'organismo a contrastare il malanno, senza chiedere uno sforzo digestivo eccessivo. Nel contesto di una dieta sana, nessun cibo è vietato e ciascuno può scegliere in base alle preferenze del momento e alle abitudini individuali. Ottimi saranno minestroni e passati di verdure, della pasta condita con del semplice pomodoro e un po’ di parmigiano, delle zuppe di legumi o cereali, yogurt e latticini e magari del pesce al vapore. Tutto questo garantirà i recupero delle vitamine e dei minerali persi e ci rimetterà in forze.

E da bere? Amiche del nostro organismo saranno, spremute di agrumi e centrifughe che ci aiuteranno a reintegrare le vitamine, le tisane a base di erbe rilassanti che contribuiranno a ingerire liquidi e perché no dei brodini a base di pollo o verdure che idratano e sono un ottimo modo per alimentarsi se la l’influenza ha portato con se anche il mal di gola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento