Le tartarughe marine continuano a scegliere la costa agrigentina

Anche questo nido, come altri, non era stato ancora individuato dalla task-force dei volontari dell'associazione ambientalista

Le tartarughe marine continuano a scegliere la costa agrigentina. Ancora una volta a raccontarlo è il Wwf Area Mediterranea, che ha reso nota una schiusa di diverse decine di tartarughine nella spiaggia di Marinella.

"Anche questo nido, come altri nella costa agrigentina - dicono - non era stato individuato dalla task-force dei volontari del Wwf, che però se lo aspettavano, e per questo i gemelli Leonardo e Dario Bonamico hanno fatto da sentinelle finché la loro intuizione non è stata confermata. 
La rete del progetto tartarughe e Life EuroTurtles del Wwf è subito scattata ed i volontari, autorizzati dal Ministero dell'Ambiente, hanno messo in sicurezza la zona. Adesso bisognerà attendere che nascano altre tartarughine e ciò avviene normalmente col buio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento