Il Wwf in spiaggia: scoperto un nido di Caretta Caretta

A Sciacca, proveniente dal centro recupero fauna selvatica di Cattolica Eraclea, è stato liberato un esemplare di poiana che era stato trovato e portato al sicuro proprio dai volontari

Torre Salsa, Porto Empedocle, Ribera, Sciacca, ma non soltanto. E' stato un fine settimana intenso per i volontari del Wwf Sicilia - area Mediterranea. A Torre Salsa hanno effettuato una ricognizione della costa, alla ricerca di tracce di nidificazione di due specie animali oggetto di studio con appositi progetti del Wwf: il fratino, piccolo trampoliere che dall'Africa viene a nidificare sulle nostre spiagge (superstiti oggi circa 1500 coppie) e la tartaruga Caretta Caretta, specie simbolo per la salvaguardia della biodiversità mediterranea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Volontari che a seguire, a Porto Empedocle, insieme a Mariterra e Archeoclub, nella spiaggia di Marinella, di camilleriana memoria, hanno continuato a controllare, monitorare, ispezionare quel tratto di spiaggia fin dalle prime luci del mattino, alla ricerca di un dettaglio, di una traccia, ma anche a raccogliere plastiche, purtroppo sempre presenti e mai sconfitte. Ma qui si sono lasciati andare anche ad alcuni esercizi di yoga, che son serviti a ritemprare il corpo e lo spirito. A Ribera, un gruppo di volontari del locale comitato di Borgo Bonsignore, hanno liberato la spiaggia da plastiche e rifiuti. E questo intorno al nido di Caretta Caretta, che proprio lì, nella spiaggia di "Pietre Cadute" è stato scoperto è messo in sicurezza dai volontari del Progetto Tartarughe e Life EuroTurtles del Wwf. Poi a Sciacca, proveniente dal centro recupero fauna selvatica di Cattolica Eraclea dell’associazione Caretta Caretta, è stato liberato un esemplare di poiana, sul lato nord-ovest del monte Kronio, dove era stato trovato e portato in salvo proprio dai volontari del Wwf. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento