Raccolta fondi dell'Avomi, acquistati ventilatori polmonari per il "San Giovanni di Dio"

Determinante il contributo di diversi partner privati che hanno accolto l'appello del presidente Castellino

Si moltiplicano le iniziative a sostengo della sanità locale. Dopo alcune settimane di raccolta fondi, l’Avomi, presieduta dal medico Ferdinando Castellino, potranno essere donati all’ospedale "San Giovanni di Dio di Agrigento" dei ventilatori polmonari e alcuni dispositivi di sicurezza. A donare i fondi necessari sono stati tre aziende agrigentine: Casa Arredo Lo Presti, Bellavia Moda e Scaligera Intracarni.

“Ringraziamo – dice il presidente dell’Avomi – le tre aziende che hanno mostrato grande generosità, ed insieme a loro tutti coloro i quali, e sono tanti, hanno finora contribuito alla nostra raccolta. Non credevo – conclude Castellino - di poter riuscire a supportare la mia Asp, e sopperire alle difficoltà che questo stato di emergenza ci ha costretti ad affrontare. Determinante si è rivelato il contributo di imprenditori, nonchè amici, che mi hanno sostenuto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con medici, farmacisti, odontoiatri, infermieri, ausiliari, operatori socio sanitari, altre associazioni e fondazioni, e con tutti i cittadini della provincia di Agrigento.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid-19, altri due casi in provincia: chiuso ristorante e richiamati tutti i clienti

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento