Tamponi rapidi per chi rientra in Sicilia, postazione anche a Ribera

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L’Asp di Agrigento, per coloro che fanno rientro in Sicilia in occasione delle festività natalizie, ha messo a disposizione a Ribera una postazione per l’esecuzione dei tamponi rapidi, da domani 24 dicembre fino al 7 gennaio 2021, giorni festivi compresi.

La postazione, allestita presso l’area di ammassamento della Protezione Civile, uscita nord del Comune di Ribera, sarà operativa tutti i giorni dalle 9.00 alle 12.00.

E’ necessario prenotarsi 24 ore prima dell’effettuazione del tampone rapido, inviando una email a: dsribera.usca1@aspag.it o chiamando il numero 0925 562372. Si ricorda che i soggetti che hanno fatto rientro a partire dal giorno 14 dicembre 2020, e che faranno ingresso fino al 7 gennaio 2021 nel territorio della Regione Siciliana, per ragioni connesse al periodo delle festività, sono tenuti a:

• Registrarsi su www.siciliacoronavirus.it • Dare atto nel “FORM” di registrazione di avere effettuato il tampone molecolare entro le 48 ore antecedenti all’arrivo in Sicilia. • Chi non ha effettuato il molecolare, in alternativa può scegliere una delle seguenti opzioni: a) recarsi presso un drive in per effettuare un tampone rapido. Se negativo dovrà ripeterlo dopo 5 giorni.

In questo intervallo di 5 giorni bisognerà utilizzare sempre i dispositivi di protezione individuali onde evitare di avere contatti stretti con chiunque; b) recarsi presso un laboratorio privato a sue spese per effettuare un tampone molecolare (con onere della struttura di dare comunicazione dell’esito al Dipartimento di Prevenzione); c) nel caso in cui il soggetto non segua alcuna delle procedure precedenti è obbligato a porsi in quarantena per 10 giorni presso il proprio domicilio, con onere di darne comunicazione al proprio medico di medicina generale/pediatra o all’Asp di pertinenza

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento